COME È DOLCE LA PRIMAVERA

LUNGO LA STRADA DELLA MELA,

TRA ESPERIENZE DI GUSTO

E DISTESE DI MELETI IN FIORE

Il fitto calendario di “Aprile Dolce Fiorire”:

occasioni da non perdere per vivere da vicino il magico momento della fioritura,

alla scoperta delle aziende del territorio

Se l’autunno è per la Val di Non e la Val di Sole uno dei momenti più belli perché va in scena la raccolta delle mele, la primavera non è da meno. Da metà aprile, le morbide pendici di queste vallate trentine, solcate da fiumi, canyon e orridi profondissimi e incorniciate da mitici gruppi montuosi come le Dolomiti di Brenta, si tingono interamente di bianco, grazie a un fenomeno che ogni anno magicamente si ripete: la fioritura dei meli. Le gemme schiudono milioni di petali, creando uno straordinario spettacolo della natura.

 

Per rendere omaggio allo splendore della sua primavera, la Strada della Mela e dei Sapori delle Valli di Non e di Sole ha creato un programma ricco di appuntamenti e iniziative pensate per mettere d’accordo tutti: famiglie, amanti della natura, gastronauti, coppie in cerca di romantiche suggestioni country style, trekker e appassionati di monumenti resi affascinanti da secoli e secoli di storia.

 

Il calendario degli appuntamenti di “Aprile Dolce Fiorire”, che prende il via l’8 aprile, è fittissimo. Va avanti fino al 1° maggio e, tra le altre cose, propone passeggiate gastronomiche tra i frutteti, corsi di cucina contadina, pic nic con ricette a base di fiori ed erbe di stagione, itinerari fioriti per ammirare da vicino lo spettacolo della fioritura, escursioni guidate a luoghi unici come il Santuario di San Romedio, visite a cantine e distillerie, wine trekking, passeggiate con gli asini e molto altro!

 

Non mancheranno inoltre curiosi appuntamenti per conoscere meglio le erbe spontanee, come il tarassaco, scoprire come e dove raccoglierle, conoscerne le proprietà, e trasformarle magari in golosi canederli da portarsi a casa!

 

I bambini potranno realizzare un nido per le rondini o creare un foglio di carta che poi, piantato, potrà germogliare… Da non perdere, sabato 16 aprile, la Caccia alle Uova pasquali nel bellissimo Frutteto Storico di Cles, un luogo davvero unico, a ridosso del bosco ai piedi del Monte Peller, dove sono presenti quasi 100 antiche varietà di mele e pere, proprio quelle che ricordano i nostri nonni!

 

La grande novità di quest’anno: l’evento “HAPPY SPRING DAY – Un dolce fiorire al Parco Due Laghi”, un’intera giornata dedicata alla primavera e alla fioritura” prevista per sabato 23 aprile in località Due Laghi di Coredo di Predaia, con un piccolo mercato di prodotti locali, semplici ma golose proposte gastronomiche per il pranzo, passeggiate ed escursioni guidate, attività e laboratori per bambini a tema floreale e intrattenimento per tutti i gusti!

 

La rassegna si concluderà con la Mostra Mercato dell’Agricoltura, l’attesissima Fiera dell’1 e 2 Maggio che, dopo due anni di pausa, ritorna al CTL di Cles con una vasta proposta di piante, fiori, sementi, attrezzatura agricola e tutto l’occorrente per dedicarsi all’orto e alle piante.

 

E per godere appieno di un’esperienza nella valle trentina in famiglia, in coppia o tra amici, “Adotta un melo” è la modalità perfetta, soprattutto nel periodo in cui i meli sono in fiore. Si soggiorna in un agriturismo, si visitano i meleti e si adotta una pianta che viene etichettata con il nome dei “genitori” adottivi. Fatto ritorno a casa, si ricevono periodicamente notizie sui progressi che l’albero sta facendo e in autunno si ritorna per raccogliere in prima persona le sue mele. Prezzi a partire da 140 euro a persona (per 2 notti in primavera e due 2 notti in autunno) con trattamento B&B.